MULTUFUNZIONALITA’

Ieri 14 giugno presso il Palazzo Chigi di Ariccia si è tenuto il tavolo tecnico sulla multifunzionalità in agricoltura nella Regione Lazio che, organizzato dall’Assessorato Regionale all’ agricoltura in collaborazione con Arsial e alla presenza degli ordini professionali dei Periti Agrari, Dottori Agronomi e Forestali ed Architetti, ha visto aprire i lavori da parte dell’Assessore on.le Enrica Onorati cui ha fatto seguito l’intervento della dott.ssa Lina Selva Direttore Regionale Agricoltura e Sviluppo Rurale, Caccia E Pesca.

Per le professioni sono intervenuti il Presidente del Collegio dei Periti Agrari e dei Pwriti Agrari Laureati di Roma, il Presidente dell’Ordine degli Agronomi e Forestali di Roma e di una rappresentante del Consiglio dell’Ordine degli Architetti di Roma; hanno fatto seguito gli interventi dei rappresentanti delle organizzazioni Sindacali, funzionari del settore decentrato agricoltura di Roma, tutti sul tema di multifunzionalità, diversificazione delle attività agricole, agriturismi, multi-imprenditorialità e normative regionali.

I periti agrari e gli agronomi, oltre che portare i saluti delle Categoria e ringraziato per l’invito, hanno contribuito alla discussione portando il loro contributo sulle tematiche della promozione della filiera e cultura del cibo, ambiente e risorse naturali, rendendo le rispettive Categorie disponibili a collaborare  per future iniziative. L’Assessora ha ringraziato per la disponibilità   e  si è resa disponibile anche per future comuni iniziative.

L’On.le Onorati così si è espressa : “Dirigenti e funzionari delle direzioni regionali Agricoltura e Urbanistica e di Arsial a disposizione dei sindaci, degli uffici tecnici comunali e dei Suap, delle associazioni di categoria e degli stessi ordini professionali per una intensa giornata di lavoro dedicata allo scambio e alla condivisione di tutte le informazioni utili e necessarie in tema di multifunzionalità, diversificazione delle attività agricole, agriturismi, multi-imprenditorialità e normative regionali. Ogni incontro è destinato alla realizzazione di un report condiviso, sulla base del quale proseguire il lavoro dell’amministrazione regionale e di Arsial su “Il Lazio terreno fertile per il nostro futuro” per delineare gli ulteriori passi nel percorso strategico per l’agricoltura.”
Roberto Nataloni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Maintenance by www.service24h.it